Arroccato a un'altitudine di 1610 metri, l'imponente Fort du Télégraphe offre ai suoi visitatori un panorama spettacolare. Immergiti nel passato visitando questo edificio che domina la valle della Maurienne.

Un po 'di storia

Costruito tra il 1885 e il 1890 come parte del programma di fortificazione di confine del generale Séré de Rivière, il Fort du Télégraphe è stato uno degli elementi essenziali della difesa della Maurienne nel XX secolo.

Culminante a 1610 metri di altitudine, domina la vallata da 900 metri su tre vertiginose facciate, facendo della sua posizione un vero e proprio punto strategico di difesa. Nel giugno del 1940 assolve perfettamente alla sua missione di posto di comando durante la seconda guerra mondiale, bloccando con il suo fuoco di artiglieria l'avanzata transalpina dell'esercito italiano nella valle di Valmeinier.

Affacciato su Saint-Michel de Maurienne, il Fort du Télégraphe deve il suo nome alla presenza di una torre di segnalazione del telegrafo Chappe costruita su questo costone roccioso all'inizio del XIX secolo. Un vero capolavoro architettonico, si sposa perfettamente con il ripido rilievo del sito su cui sorge.

Visite originali

Immergiti nel passato di questo imponente sito attraverso visite guidate in modo storico e umoristico con guide in abiti d'epoca. Inoltre, lungo questo forte a forma poligonale vi aspetta uno spettacolare panorama.

Raggiungibile in una decina di minuti a piedi dal parcheggio Col du Télégraphe, è stato tracciato un divertente percorso lungo il sentiero che porta al forte, per il piacere di grandi e piccini. Da questo sentiero sono visibili anche i primi punti panoramici sulla vallata. I fotografi si divertiranno a scattare i loro primi scatti anche prima di mettere piede nel forte.

Questo contenuto ti è stato utile?

Condividi questo contenuto